Port'Alba, spacciatori di colore infiltrati nella movida. Preso uno del Gambia

Port'Alba, spacciatori di colore infiltrati nella movida. Preso uno del Gambia
Mercoledì 22 Ottobre 2014, 10:35 - Ultimo agg. 10:54
2 Minuti di Lettura


Immigrati di colore si mischiavano ai giovani della movida nella zona tra porta Alba e piazza Dante, per spacciare droga: gli agenti dell'ufficio prevenzione generale guidato da Michele Spina sono riusciti a individuare uno spacciatore del Gambia e lo hanno arrestato.



Stanotte gli agenti hanno colto Bakarj Bajang, 29 anni, del Gambia, mentre cedeva bustine di marjuana a due giovani. L'extracomunitario, che aveva precedenti per spaccio con un altro nome, è stato arrestato, gli acquirenti sono stati segnalati in prefettura.

Nel corso della notte sono stati effettuati controlli capillari in tutta la citta che hanno portato a numerisi arresti. Sono finiti in manette Renato Calabrese, 65 anni, precedenti per furto, perchè tentava di rubare il rame dai tralicci della rete ferroviaria di Bagnoli, denunciato anche uno straniero senza fissa dimora che faceva il palo.

Sempre nelle stesse ore a Ponticelli preso il pluripregiudicato Luigi Bartolomeo, 68 anni, per evasione dai domiciliari e resistenza a pubblico .

A Capodichino bloccato un macedone, Tale Resat, 45 anni, pluripregiudicato per tentato furto di un autovettura che aveva già forzato. A Vicaria per lo stesso motivo preso un algerino, Bercame Ahfa, 34 anni, per tentato furto di autovettura.

I controlli hanno permesso di bloccare108 persone a bordo di 76 ciclomotori di cui 25 sottoposti a sequestro amministrativo perché senza assicurazione, 7 sono stati sottoposti a fermo amministrativo perché a bordo c'erano persone senza casco. Elevate settanta contravvenzioni al codice della strada, ritirate cinque patenti e e 25 carte di circolazione.