Porta Capuana a Napoli, minacce all'impresa: i clan sfrattano il cantiere Unesco

Giovedì 9 Maggio 2019 di Paolo Barbuto
Porta Capuana a Napoli, minacce all'impresa: i clan sfrattano il cantiere Unesco

All'improvviso gli operai hanno smesso di lavorare, poi pian piano sono arrivati i camion e hanno cominciato a caricare mezzi e materiali: il cantiere del grande progetto Unesco di Porta Capuana è stato abbandonato. Due giorni consecutivi di pressioni e minacce da parte della camorra hanno convinto l'azienda, la Spinosa Costruzioni di Isernia a mollare tutto e tornare in Molise.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 08:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA