Pozzuoli, ritrovato un capitello di età romana rubato nel 1988: sarà sistemato nell'Anfiteatro Flavio

Giovedì 20 Gennaio 2022
Pozzuoli, ritrovato un capitello di età romana rubato nel 1988: sarà sistemato nell'Anfiteatro Flavio

Un capitello di età romana (II secolo d.C.) che era stato trafugato a Pozzuoli nel 1988, nel cortile dell'Educandato femminile «Maria Immacolata» in via Carlo Rosini, è stato recuperato nell'ambito di un sequestro giudiziario dal Comando carabinieri tutela patrimonio culturale del Nucleo di Ancona, in collaborazione con la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per l'area metropolitana di Napoli.

L'area corrisponde a quella del Foro dell'antica Puteoli, individuato grazie al rinvenimento di epigrafi nell'Ottocento; su di esso vi erano i principali monumenti pubblici della città, tra i quali un portico con colonne e pavimento in marmo, le cui decorazioni sono oggi esposte al Museo Archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia e presso l'Anfiteatro di Pozzuoli.

Video

L'individuazione del capitello è stata resa possibile, rileva una nota, «grazie alla sinergia tra i carabinieri del Nucleo tutela di Ancona, con la direzione del comandante Carmelo Grasso e del maresciallo Ivan della Ceca, e la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per l'area metropolitana di Napoli guidata dalla soprintendente Teresa Cinquantaquattro, riconoscendo il manufatto tra i beni illecitamente sottratti».

«Preso atto della rilevanza del reperto recuperato e data l'importante testimonianza rappresentata dallo stesso per il territorio puteolano», si evidenzia, «il 25 gennaio il capitello farà ritorno a Pozzuoli, scortato dalle forze dell'ordine e accolto dalla funzionaria archeologa della Soprintendenza Maria Luisa Tardugno, per essere temporaneamente sistemato nell'Anfiteatro Flavio di Pozzuoli, grazie alla collaborazione offerta dal Parco Archeologico dei Campi Flegrei».

Ultimo aggiornamento: 19:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA