Pozzuoli, per il maltempo collassa
il cantiere del collettore fognario

Giovedì 26 Settembre 2019
Il nubifragio della notte scorsa ha messo in ginocchio la viabilità in provincia di Napoli, in particolare nella zona flegrea. Le situazioni di maggiore criticità si sono registrate a Pozzuoli alta dove hanno ceduto per la forte pioggia, i fiumi di acqua e la valanga di fango che si sono riversati in strada, via Cigliano e via Carlo Rosini.

In località Cigliano, zona collinare, dove ci sono 5 mila residenti, ha collassato la strada di accesso all'area residenziale su cui si stanno effettuando lavori per la nuova rete fognaria. La furia delle acque e del fango ha trascinato in una voragine le macchine operatrici dell'impresa stradale che sta realizzando il collettore. I residenti sono rimasti bloccati e costretti ad utilizzare una strada secondaria per raggiungere scuole e uffici questa mattina.

Sul posto i vigili del fuoco e la polizia municipale per coordinare con l'impresa gli interventi di rimozione dei mezzi e il ripristino almeno parziale della viabilità. In via Carlo Rosini, nell'immediata prossimità degli uffici dell'Agenzia delle Entrate e del plesso Rosini della scuola Elementare Marconi, ha ceduto la carreggiata in direzione Napoli. La strada, dopo l'intervento dei Vigili del Fuoco, è stata transennata ed è stato istituito il senso unico alternato su un tratto di un centinaio di metri. Sul posto i responsabili dell'ufficio tecnico per gli interventi di ripristino. Traffico in tilt per l'intera mattinata. © RIPRODUZIONE RISERVATA