Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pozzuoli, tuffi dalle rovine romane
emerse per effetto del bradisismo

Domenica 19 Giugno 2022 di Antonio Cangiano
Pozzuoli, tuffi dalle rovine romane emerse per effetto del bradisismo

Fino a qualche tempo fa, era inimmaginabile, tuffarsi o prendere il sole sopra le rovine romane sommerse dell'antica Puteoli.

Le pilae, strutture frangiflutti realizzate dai Romani a difesa delle saline dell'antica Pozzuoli, stanno lentamente riemergono e prese di mira dai bagnanti, sono diventate comode piattaforme, per prendere il sole o fare tutti acrobatici.

 

Ciò è possibile a causa del fenomeno del bradisismo , accentuatosi di recente. Secondo l'ultimo bollettino settimanale di monitoraggio dei Campi Flegrei del 14/06/2022, pubblicato dall'Osservatorio Vesuviano, apprendiamo che: «Il valore medio di sollevamento nell'area di massima deformazione dal dicembre 2021 è di circa 13+/-2 mm/mese." ll sollevamento registrato alla stazione GPS di RITE (RIONE TERRA) è di circa 91 cm a partire da gennaio 2011, di cui circa 21 cm da gennaio 2021».

Video

Ultimo aggiornamento: 20 Giugno, 08:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA