Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Camorra, arrestato il boss latitante «Ciro Ciro» a Dubai: deve scontare 18 anni

Domenica 3 Luglio 2022
Camorra, arrestato il boss latitante «Ciro Ciro» a Dubai: deve scontare 18 anni

All'aeroporto di Capodichino gli uomini della Polizia di Stato - a seguito della estradizione dagli Emirati Arabi Uniti eseguita dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, Divisione Interpol - hanno dato attuazione all'ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la Corte d'Appello di Napoli, nei confronti di Ciro Guglielmo Filangieri, 52enne napoletano, da considerarsi - secondo la Polizia - contiguo al clan Giuliano operante nel quartiere Forcella.

Il provvedimento fa seguito alla condanna con sentenza divenuta irrevocabile alla pena di 18 anni e 4 mesi per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti o psicotrope aggravata dal metodo mafioso. La Squadra Mobile di Napoli ha effettuato una complessa attività info-investigativa volta alla localizzazione di Filangieri , alias «Ciro Ciro», in collaborazione con il Servizio Centrale Operativo ed il Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, accertando come lo stesso si fosse rifugiato nella città emiratina di Dubai. II latitante è stato rintracciato nella zona di Dubai Marina ed una volta preso in consegna dalla Polizia di Dubai è stato imbarcato su un volo per l'Aeroporto di Napoli — Capodichino, scortato da personale della Divisione Interpol.

Video

Ultimo aggiornamento: 19:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA