Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pride Napoli, il post omofobo del pizzaiolo scatena le polemiche: «Gli omosessuali devono nascondersi»

Mercoledì 6 Luglio 2022 di Anna Menale
titolare

«Sono un uomo e non voglio offendere la legge di Gesù che ha creato uomo e donna. Non voglio essere falso e lecchino dei gay e delle lesbiche. Gli omosessuali devono nascondersi perché sono dei pervertiti e deviano i bambini», sono le parole scritte sui social dal profilo della pizzeria Dal Presidente di Napoli: un commento che fa riflettere su quanto sia importante svolgere eventi come il Pride e su quanto sia fondamentale lottare per i diritti della comunità Lgbtqia+, che si vede costantemente vittima di attacchi omofobi come questo. 

«Non è accettabile tutto ciò. Attendiamo immediatamente dei chiarimenti dal soggetto in questione e dalla pizzeria. Stiamo provando a contattarlo da ieri e non ci risponde, si fa negare. Nell'attesa, faremo subito tutte le verifiche del caso, financo quelle legali», ha dichiarato in merito Antonello Sannino, segretario di Antinoo Arcigay Napoli. 

Video

Il titolare della pizzeria non risponde all'Arcigay, ma a chi commenta il suo post dice: «Ho tanti amici gay». Eppure, quante frasi omofobe iniziano così? 

 

Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA