Ragazzine minacciate col coltello:
bloccati sei baby bulli a Napoli

10
  • 455
Il branco fa paura. A Napoli l'aggressione, sventata dalla polizia. Sei giovanissimi bulli sono stati bloccati oggi pomeriggio. In piazza San Vitale, a Fuorigrotta, i ragazzini, un 15enne e cinque 14enni, avevano accerchiato le tre vittime, tutti 13enni, due ragazzine in compagnia di un amichetto e, dopo averli derisi, li avevano minacciati con un coltello, del tipo a scatto. Bloccati dagli agenti del Commissariato San Paolo e di una Volante dell’Upg. Per tutti è scattata la denuncia. I giovanissimi bulli, tre dei quali abitanti nel Rione Traiano, due nel quartiere Cavalleggeri d’Aosta e uno nel Rione Loggetta, sono stati affidati ai genitori. 
Sabato 28 Ottobre 2017, 20:02 - Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 07:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-10-29 13:40:49
Vanno rinchiusi tutti anche i genitori , soprattutto lontani dai figli
2017-10-29 09:29:57
Mandateli con i genitori a spalare i terreni e raccogliere le patate per 5 anni
2017-10-29 08:23:10
Ci vuole la galera per loro e p è e i genitori.
2017-10-29 07:58:10
I quali li avranno anche premiati, orgogliosi dei loro pargoli
2017-10-29 07:30:45
E i genitori a chi li avete affidati?

QUICKMAP