Rapinarolex e ultrà della curva A: in trasferta per il Napoli colpivano anche al Nord

  • 273
Cinque rapinatori trasfertisti, tutti provenienti da Napoli per commettere reati a Milano, sono stati arrestati dalla Squadra mobile nel capoluogo lombardo. Ne ha dato notizia la Polizia di Stato. Ai cinque, tutti con precedenti, vengono contestate 15 rapine di orologi, ma si sospetta che i colpi messi a segno possano essere di più. Due sono stati presi in flagranza durante un servizio di controllo della questura, e altri tre sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare.

«Abbiamo eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per tre persone risultate organiche di un gruppo arrestato in passato e a cui sono state contestate 42 rapine di orologi preziosi - ha spiegato Luca Izzo, capo della sezione antirapine - In manette il 47enne Ciro Torino, il 40enne Giuseppe Zerlenga e il 34enne Mario Perrucci. Gli contestiamo 9 colpi commesso tra la fine del 2016 e inizio 2017. Hanno tutti precedenti specifici. Torino, in particolare, è risultato a Milano mentre avrebbe dovuto essere ai domiciliari in una comunità di Napoli». Le ordinanze, firmate dal pm David Monti, sono state eseguite a Napoli, nel quartiere Sanità.

Le indagini sui rapinarolex hanno portato all' individuazione di un'altra coppia di professionisti: Carmine Tolomelli, di 32 anni, e Raffaele D'Avino, di 38. «Sono entrambi ultras della curva A del Napoli - ha raccontato Izzo - In occasione delle partite non lavoravano mai e approfittavano delle trasferte della squadra per colpire in città del Nord». Era da tempo che gli investigatori gli davano la caccia, è stato grazie al colpo d'occhio di un agente che da 10 anni lavora ai rapinatori di orologi che è stato possibile individuarli. Il poliziotto, infatti, ha incrociato uno di loro in motorino e nonostante il casco integrale è riuscito a riconoscerlo dalla fisionomia. Da quel momento sono partite le indagini che hanno permesso di individuare la loro base, un appartamento a Rozzano (Milano), dove sono stati sorpresi prima di ripartire per Napoli. Il bilancio dell'attività della sezione antirapine negli ultimi 8 anni è di oltre 40 rapinatori di Rolex arrestati e più di 150 rapine risolte.
Martedì 21 Novembre 2017, 13:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP