Ospedale del Mare, reparto chiuso e tutti alla festa: l'ex primario verso il processo

di Leandro del Gaudio

  • 119
Spostò i pazienti, chiuse il reparto e arrivederci a domani: tutti a casa o alla festa, almeno secondo quanto raccontano le cronache del by night di mezza estate. È la notte tra il sei e il sette luglio scorso, quando nell’ospedale del mare accade qualcosa di inedito: il reparto di unità operativa di chirurgia vascolare si svuota all’improvviso, con il trasferimento di quattro pazienti in un’altra sezione dell’ospedale. Una notte destinata ad entrare nella cronaca cittadina, a metà strada tra gossip e dibattito politico, ma da qualche tempo anche nella cronaca giudiziaria. È di questi giorni infatti la decisione della Procura di spedire un avviso di chiusa inchiesta a carico dell’ormai ex primario Francesco Pignatelli: il professionista è accusato di interruzione di pubblico servizio, proprio per la scelta di spegnere luci e macchinari, di spostare pazienti e salutare tutti. Nove mesi dopo lo scandalo (denunciato dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli), arrivano le prime conclusioni della Procura di Napoli. È il pm Francesco Raffaele a notificare a carico di Pignatelli un avviso di conclusione delle indagini, l’atto che fa da preludio a una probabile richiesta di rinvio a giudizio. Difeso dai penalisti Alfonso Furgiuele e Stefano Montone, Pignatelli ora avrà modo di replicare alle accuse e di motivare la propria condotta. Stando a quanto venne pubblicato lo scorso luglio, la decisione di chiudere quell’ala andava collegata con il party a Pozzuoli organizzato dal medico stesso, per festeggiare la propria nomina di primario. Una festa alla quale erano stati invitati anche altri colleghi e infermieri dell’ospedale del Mare, un evento organizzato da giorni, che rese necessaria la chiusura del reparto, con tanto di spostamento di pazienti da un’ala all’altra.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 15 Aprile 2019, 23:08 - Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 11:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP