«Resto al Sud, record di richieste e finanziamenti in Campania»

«Resto al Sud, record di richieste e finanziamenti in Campania»
Venerdì 17 Settembre 2021, 19:36 - Ultimo agg. 19:38
2 Minuti di Lettura

«I dati pubblicati da Invitalia per il programma Resto al Sud confermano che la Campania ha presentato il maggior numero di domande (13.424, il 50,79%). E, su 26.432 istanze, circa il 52,86%  (13.971) nel primo trimestre riguarda il settore turistico-culturale, che è il primo comparto produttivo. Meno della metà per l’artigianato (19,37%).  Ed è sempre la Campania a far emergere primati per i progetti ammessi: circa 4.930, con investimenti complessivi pari a 357 milioni di euro». A descrivere lo scenario è il presidente nazionale Abbac Guestitaly Agostino Ingenito, che afferma: «Occorre una governance del comparto turistico culturale che vada oltre il localismo e la stagionalità, servono azioni forti che sostengano il turismo e la cultura che deve ritornare ad essere affare di stato. Vanno destinate risorse Pnrr per determinare un nuovo sistema che eroghi fondi, sostenga la filiera e lavori alla qualificazione in base alle tendenze ed esigenze dei viaggiatori. Italia e Sud giocano una partita fondamentale per il turismo e la cultura, oltre la pandemia».

Video

Ingenito aggiunge: «Il settore dimostra capacità di reazione anche di fronte ai nefasti esiti della pandemia, ma occorrono dotarlo di robuste azione e supporto. Auspichiamo un tavolo con il governo, la conferenza Stato Regioni e i territori.

Occorre fare sinergia»

© RIPRODUZIONE RISERVATA