Rettifilo, parte la nuova rivoluzione
via Duomo riaperta a senso unico

Martedì 3 Aprile 2018 di Pierluigi Frattasi
ivoluzione traffico in vista in corso Umberto. Scatta la fase due dei lavori per la realizzazione della stazione della metropolitana Linea 1 di piazza Nicola Amore. Nei prossimi giorni il cantiere sarà ribaltato. Dopo quasi un anno sarà di nuovo possibile svoltare dalla piazza cosiddetta dei Quattro Palazzi direttamente su via Duomo, riaperta a senso unico a salire verso via Foria. Le transenne, in pratica, si sposteranno dalla parte sinistra (per chi proviene da piazza Bovio) della piazza, dove si trovano attualmente, al lato opposto. Le auto che provengono da piazza Garibaldi, quindi, una volta arrivate a piazza Nicola Amore potranno girare a destra su via Duomo e proseguire verso via Foria. Viceversa, sarà chiuso, invece, sul lato opposto, il tratto di strada che collega corso Umberto a via Marina. Il nuovo piano traffico dovrebbe durare 10 mesi. Da giugno 2017, infatti, la rotatoria in piazza era stata sospesa, rendendo impossibile svoltare in via Duomo, accessibile solo da via Seggio del Popolo e via Tramontano. La novità dovrebbe dare un po’ di respiro anche ai commercianti di via Duomo, che da diversi anni lamentano grosse difficoltà e cali nei profitti, a causa dei cantieri che tengono ingabbiati negozi e boutique. Diverse botteghe storiche, hanno denunciato in passato gli esercenti, purtroppo, non hanno retto all’attesa e hanno dovuto abbassare le saracinesche. Il nuovo dispositivo di traffico doveva partire oggi, ma è slittato a fine mese. Scatterà, molto probabilmente, il 26 aprile. Per il via libera al ribaltamento del cantiere, infatti, si è in attesa del parere della Soprintendenza. 
Il nuovo piano traffico per la zona dei Quattro Palazzi è stato presentato il 20 marzo in Conferenza dei Servizi. La società Metropolitana di Napoli spa Linea 1, infatti, a fine febbraio ha chiesto il parere per l’avvio della fase due della fermata Duomo. Si tratta di una delle stazioni dell’arte che si annuncia tra le più belle di quelle finora realizzate. Immensi i tesori archeologici che sono stati portati allo scoperto durante gli scavi, a cominciare dal tempio Isolimpico romano. Il 21 marzo, quindi, si è tenuto il sopralluogo tecnico per verificare la fattibilità del nuovo dispositivo. Nei prossimi giorni, il Comune emanerà l’ordinanza sulla nuova viabilità. «Vigileremo affinché i tempi siano rispettati – commenta Nino Simeone, presidente della commissione Mobilità – e magari, se possibile, anche per anticipare di qualche giorno la riapertura di via Duomo da piazza Nicola Amore. Un svolta che i commercianti della zona aspettavano da tempo». Da giovedì, invece, partiranno i lavori di ripavimentazione di via Sartania a Pianura. Dal 5 al 7 aprile via Sartania, all’incrocio con via Montagna Spaccata, sarà completamente chiusa al traffico. L’intervento poi proseguirà per 40 giorni a traffico aperto. Ma non finisce qui. Tra le opere in cantiere figura anche il restyling di piazza Mercato, che rientra, per la parte architettonica, nel progetto del centro storico Unesco. I lavori dovrebbero riprendere a fine aprile e proseguire per i successivi 6 mesi sulla parte centrale della piazza. Richiederanno 45 giorni, invece, gli interventi sull’area antistante Palazzo Ottieri. Su quest’ultimo punto è allo studio un piano traffico straordinario. A questi lavori si aggiunge la posa del cavidotto Enel a Corso San Giovanni, via Imparato e via Nuova Villa, nella VI Municipalità. I lavori si svolgeranno a traffico aperto e a step. Sempre nell’area orientale sono previsti interventi fino a fine giugno per la posa della fibra ottica nelle vie Vietri, Amalfi, Maiori, Positano, Strada Comunale Nuova Villa e Ravello. Lavori sull’elettrodotto ad aprile anche in via Nuova Casoria. Ultimo aggiornamento: 08:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA