Ricatti e violenze sessuali in cambio di soldi: 35enne condannato e arrestato nel Napoletano

Venerdì 17 Novembre 2017 di Cristina Liguori
Ricatti e violenze sessuali in cambio di soldi: 35enne condannato e arrestato nel Napoletano

Pretendeva soldi, vitto e alloggio dalla sua ex. Quando lei non ha potuto più soggiacere ai suoi ricatti è passato al suo datore di lavoro, un albergatore di Qualiano. Non contento, dalle minacce e dalle vessazioni è passato anche ai fatti violentando senza pietà la donna proprio all’interno dell’hotel in cui era stato ospitato. Una storia crudele e di prevaricazioni che ha finalmente è giunta a termine dopo tre anni. L'uomo è stato condannato a sei anni di reclusione. Ad eseguire l’ordine di carcerazione i carabinieri di Qualiano guidati dal maresciallo Pasquale Bilancio. In manette F.P. 35 anni, di Marano. L’uomo è colpevole dei reati di violenza sessuale ed estorsione.

I fatti risalgono al 2014 ma solo oggi l'incubo per una 26enne rumena è giunto al termine. La giovane ha subito per mesi ricatti e violenze sessuali così come il suo datore di lavoro che è stato minacciato insieme alla moglie. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA