Rifiuti nel sito ex Icm di Ponticelli,
la protesta arriva al Comune di Napoli

Mercoledì 23 Ottobre 2019
Una cinquantina di cittadini del quartiere napoletano di Ponticelli sta protestando davanti al Comune di Napoli contro il sito di trasferimento dei rifiuti dell'ex Icm in via Brecce. I manifestanti hanno esposto in piazza Municipio due striscioni di protesta contro l'amministrazione comunale di Napoli: «C'è chi discarica la sua onestà avvelenando la propria città», dice il primo. «Chiudiamo il sito di stoccaggio di via Brecce», dice il secondo. «Viviamo - afferma Salvatore Fragalà, residente a Napoli Est - in un assoluto degrado. Nell'ex Icm sono stoccate migliaia di tonnellate di rifiuti, ci mangiano i gabbiani, siamo stanchi di vivere chiusi in casa, non riusciamo a respirare e a dormire di notte. Chiediamo la chiusura totale del sito, la bonifica ambientale e la revoca della delibera che consente all'amministrazione di versare nel sito. Fino a che non avremo garanzie scritte non rimuoveremo il presidio con cui stiamo impedendo l'ingresso ai camion per sversare. Siamo in 600 e permetteremo solo ai camion di uscire per ripulire la città ma scaricare sotto le nostre case non sarà più possibile». I manifestanti hanno chiesto un incontro con il sindaco Luigi de Magistris.Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre, 07:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA