Rissa tra giovani a Casalnuovo, due accoltellati vicino al luogo in cui fu ammazzato Simone Frascogna

Giovedì 26 Maggio 2022 di Lucia Allocca
Rissa tra giovani a Casalnuovo, due accoltellati vicino al luogo in cui fu ammazzato Simone Frascogna

Paura nella notte a Casalnuovo dove, ieri sera, è scoppiata una maxi rissa tra un gruppo di ragazzi lungo il centralissimo corso Umberto I. Due i giovanissimi che hanno riportato  ferite da arma da taglio, fortunatamente non gravi. 

L'episodio poco dopo la mezzanotte a pochi metri da dove, nel novembre del 2020 fu assassinato a colpi di coltello il giovane Simone Frascogna.

Sull'episodio indagano i carabinieri della locale tenenza(agli ordini del comandante Fernando de Solda), che stanno vagliando le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza posizionate in zona. Al momento non è chiara la dinamica né la causa che ha scatenato la rissa che poteva trasformarsi nell'ennesima tragedia. Secondo una prima e frammentaria ricostruzione, il tutto si sarebbe consumato in pochi minuti. Un gruppo di giovani stava discutendo ad alta voce, poi gli animi si sarebbero riscaldati ed in pochi istanti dalle parole si è passati ai fatti. Circa una ventina, complessivamente,  le persone rimaste coinvolte coinvolte nella rissa su cui si sta tentando di fare chiarezza. 

 

«Non abbiamo imparato nulla, l’uccisione di mio figlio a cosa è servita?», l'amaro e struggente monito di Natascia Lipari, la madre del giovane Simone. «Mi sto battendo, vivo un dolore atroce e cerco di far capire ai ragazzi che devono rinunciare alla violenza poi ci sono queste risse ed io da mamma mi soffermo e mi chiedo com’è possibile. Come è possibile che nello stesso luogo in cui mio figlio è stato ucciso con 9 pugnalate dei ragazzi fanno una rissa. Quando si urlerà basta la violenza? Stiamo aspettando che Casalnuovo pianga un altro Simone?».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA