Rita De Crescenzo multata dopo l'inaugurazione del negozio a Napoli: «Mi vogliono tutti male»

Rita De Crescenzo multata dopo l'inaugurazione del negozio a Napoli: «Mi vogliono tutti male»
Mercoledì 14 Settembre 2022, 12:49 - Ultimo agg. 15 Settembre, 07:30
3 Minuti di Lettura

Non finiscono mai i guai per Rita De Crescenzo, tiktoker napoletana famosissima nel mondo del web con quasi 900 mila follower. Questa volta le De Crescenzo è finita al centro della bufera mediatica beccandosi una salatissima multa, circa 1000, a causa delle presunte irregolarità commesse durante i festeggiamenti per l'inaugurazione del suo nuovo negozio in Piazza Garibaldi a Napoli. 

Il locale è stato, infatti, inaugurato lo scorso weekend con centinaia di persone giunte per acclamare la tiktoker 44enne. Numerosi i video postati sui social in cui Rita De Crescenzo, vestita di bianco e con una corona in testa, ha addirittura camminato su di un tappeto rosso definendosi la nuova «Queen di Napoli».

Ovviamente lo «show» ha totalmente mandato i tilt la circolazione ed ha letteralmente bloccato la viabilità cittadina. Tantissimi i mezzi pubblici bloccati e le automobili parcheggiate in doppia fila le quali hanno impendito ai residenti di muoversi. La conseguenza si è dimostrata in una serie di denunce fatte dai cittadini alle autorità. 

La risposta della De Crescenzo, come sempre, non ha tardato ad arrivare. Tramite il suo profilo social ha infatti mostrato durante una diretta il verbale ricevuto nei giorni successivi all'evento. La tiktoker, disperata e arrabbiata, ha affermato di aver organizzato tutto secondo le regole previste e pagando ogni imposta. Ha poi aggiunto: «Mi vogliono tutti male: i giudici, amministratori, forze dell'ordine, avvocati e assistenti sociali». Questi ultimi particolarmenti detestati dalla De Crescenzo dopo che, negli scorsi mesi, avevano deciso di toglierle il figlio per affidarlo ad una comunità. 

Il Consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha subito replicato tramite la sua pagina Facebook riguardo all'accaduto, postando un video di segnalazione da parte di alcuni utenti, in cui è possibile vedere chiaramente la situazione in cui versava la zona di via Cairoli in quelle ore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA