Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Si estende il rogo sui Lattari,
in azione anche un canadair

Martedì 19 Luglio 2022 di Dario Sautto
Si estende il rogo sui Lattari, in azione anche un canadair

Lettere. Brucia da ieri pomeriggio una impervia zona boschiva dei monti Lattari in località Capomastro, nel Comune di Lettere ma al confine con Sant'Antonio Abate ed Angri. Nel corso della notte, complici il vento e l'impossibilità di raggiungere la zona con i mezzi antincendio, le fiamme si sono pericolosamente estese. Per fortuna le fiamme sono ancora lontane dalle abitazioni, ma fumo e cenere stanno creando disagi anche nei Comuni limitrofi. 

La Protezione Civile aveva attivato già nel pomeriggio di ieri un elicottero Ericcson della flotta nazionale al quale dalle prime luci dell'alba è stato affiancato anche un canadair. 

Al momento non è escluso che l'incendio possa essere collegato alle piantagioni illegali di canapa indiana che vengono gestite sul posto. 

«Con la mia prima ordinanza sindacale del 29 giugno per la prevenzione degli incendi - spiega la neo sindaca di Lettere, Anna Amendola - sono state adottate misure urgenti con sanzioni severe nei confronti dei trasgressori. Rispettiamo la montagna che è la nostra risorsa più importante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA