Tornata a casa dieci mesi dopo la fuga d'amore, Rosa rompe il silenzio: «Grazie per averci aiutato»

ARTICOLI CORRELATI
di Cristina Liguori

«Buongiorno ciao, sono Rosa, voglio ringraziare tutti i telespettatori che ci hanno sostenuto e ci hanno aiutato», pochissime parole sussurrate con un filo di voce in un audio messaggio inviato alla nota trasmissione di Raitre. La 16enne scomparsa lo scorso maggio così ringrazia la redazione del programma che per lunghi mesi si è occupata dello strano caso. La sua scomparsa era stata infatti archiviata, ma a seguito di alcune rivelazioni giornalistiche e particolari il caso è tornato alla ribalta fino al lieto fine di lunedì pomeriggio.
 

Rosa, giunta in Italia, è stata visitata immediatamente dai medici, che hanno effettuato tutti gli accertamenti al fine di escludere malattie o altre patologie. La giovane appena è tornata in possesso del suo telefono ha inoltre inviato diversi messaggi alle amiche, insieme a fotografie e audio nei quali rassicurava tutti circa il suo stato di salute. Domani pomeriggio incontrerà la stampa presso il Comune di Sant’Antimo. I genitori ora dovranno pensare al suo benessere psicologico. Non sarà  facile per l’adolescente ritornare alla quotidianità dopo aver trascorso 10 mesi chissà dove e chissà in quale contesto. Si dovrà poi discutere del suo reinserimento scolastico, fondamentale per riportarla alla realtà. Intanto le indagini continuano. Le forze dell’ordine cercano l’uomo che l’ha portata via, Ali Quasib, anche se pare definitivo che si sia trattato di una fuga d’amore e non di un rapimento. Questo stando ai primi racconti della ragazza. 
Mercoledì 7 Marzo 2018, 14:58 - Ultimo aggiornamento: 07-03-2018 23:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP