Rubano in una casa e scappano: bloccati sulla statale sorrentina

Mercoledì 12 Agosto 2020 di Ilenia De Rosa
Rubano in un appartamento: prendono gioielli, banconote e fuggono via. Da Piano di Sorrento sfrecciano in direzione Napoli ma sulla loro strada trovano uno spiegamento delle forze dell’ordine che fa muro. Non si fermano, accelerano, poi sbandano. Urtano contro un furgone e sono costretti a fermarsi. E’ ciò che è accaduto questa mattina in costiera sorrentina.
I due malviventi si sono introdotti in un’abitazione nel centro di Piano di Sorrento approfittando dell’assenza della padrona di casa. Ma l’allarme è scattato subito. I carabinieri della compagnia di Sorrento hanno agito in maniera tempestiva e coordinata per bloccare la fuga. A Seiano, sul corso Caulino, nei pressi del bivio con la via Raffaele Bosco, gli uomini coordinati dal capitano Ivan Iannucci e i vigili urbani di Vico Equense hanno fermato l’auto, con targa bulgara. La macchina, però, ha proseguito a gran velocità finendo per schiantarsi sia contro un’auto che contro un furgone. Dalla vettura sono usciti i due uomini. Uno è riuscito a fuggire rapidamente via, l’altro è stato inseguito e bloccato dalle forze dell’ordine. Durante la fuga ha gettato a terra parte della refurtiva: gioielli contenuti in un guanto nero.
I militari sono sulle tracce del secondo uomo: le indagini e le ricerche sono attualmente in corso. © RIPRODUZIONE RISERVATA