Salvini a Napoli: sit-in e tensioni,
un giovane ferito in Galleria

Giovedì 15 Novembre 2018

Il gruppo di manifestanti del centro sociale Insurgencia in piazza a Napoli contro la visita del ministro Salvini ha tentato di forzare il blocco della Polizia all'interno della Galleria Umberto, a pochi metri dalla Prefettura dove è in corso il comitato per l'ordine pubblico con il vice premier. Gli agenti li hanno respinti con una carica di alleggerimento. Momenti di tensione e uno dei giovani è stato colpito con un manganello alla testa: per lui una ferita dalla quale è fuoriuscito del sangue.
 

 

Sull'episodio è intervenuto lo stesso ministro Salvini. «Io sto sempre e comunque dalla parte delle forze dell'ordine. Mio figlio ha 15 anni e non va a fronteggiare le forze dell'ordine e se lo facesse non arriva prima il poliziotto ma il papà. La protesta e la critica - ha aggiunto Salvini - vanno bene, la differenza culturale e sociale anche, ma conoscendo come lavorano poliziotti e carabinieri se uno reagisce è perché è aggredito. Il ragazzo spero che si rimetta presto e che faccia una vita serena».

Ultimo aggiornamento: 17:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA