Elezioni comunali a San Giorgio, a 104 anni al seggio per votare il nipote candidato sindaco

Domenica 20 Settembre 2020

Al seggio a 104 anni per votare il nipote, candidato sindaco. È successo questa mattina a San Giorgio a Cremano, comune alle porte di Napoli. Il sindaco uscente Giorgio Zinno, ricandidatosi per conquistare un secondo mandato nella città che ha dato i natali a Massimo Troisi, si è recato questa mattina al seggio elettorale in compagnia della famiglia e, soprattutto, della nonna Margherita, 104 anni, la votante più anziana di San Giorgio a Cremano. 

LEGGI ANCHE Procida, irregolarità in un seggio chiuso e poi riaperto dai carabinieri

«Ho votato mio nipote 5 anni fa - ha detto nonna Margherita - pensavo di non tornare più al voto e invece sono ancora qua con lui. Gli auguro il meglio». Zinno, sostenuto da 9 liste tra le quali Pd, Italia Viva e Campania Libera, è uno dei 5 candidati che si sfidano per la poltrona di sindaco di San Giorgio a Cremano: in corsa ci sono anche Patrizia Nola (Movimento 5 Stelle), Aldo Galdieri (Fratelli d'Italia), Giovanni Marino (sostenuto da 8 liste civiche) e Luigi Gallo (Italia in Comune). 
 

Video

Ultimo aggiornamento: 17:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA