Scoperto autolavaggio abusivo nel Napoletano: scattano i sigilli, titolare denunciato

di Francesco De Sio

Attività commerciali sempre sotto controllo nel circondario vesuviano. Nella giornata odierna, infatti, i militari della compagnia della guardia di finanza di Portici e della capitaneria di porto di Torre del Greco - coordinati rispettivamente dal capitano Raffaella Frassine e dal comandante Raffaele Falco per la guardia costiera porticese - hanno effettuato un controllo presso un autolavaggio nella zona sud di San Giorgio a Cremano, in prossimità del campo sportivo Paudice.

Durante l'ispezione, svolta con il supporto di personale del servizio idrico integrato della Gori, gli investigatori hanno riscontrato che il titolare dell'attività esercitava in assenza della prevista autorizzazione in materia ambientale rilasciata dagli organi competenti. Il titolare è stato quindi denunciato all'autorità giudiziaria, mentre l'area interessata e tutte le attrezzature utilizzate sono state poste sotto chiave.

La sinergia messa in campo dalle forze dell'ordine in difesa dell'ambiente ha permesso negli ultimi anni di reprimere una lunga serie di reati ambientali perpetrati sul territorio sangiorgese. Nello specifico, sono stati effettuati circa 18 sequestri di attività industriali (autodemolizioni, autolavaggi, autocarrozzerie, falegnamerie, attività edili) che operavano sul territorio senza essere in possesso dei necessari permessi ambientali. Tali attività continueranno anche nel corso dei mesi invernali.
Venerdì 13 Settembre 2019, 21:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP