Formiche in ospedale, l'Asl denuncia:
attirate con bustine di zucchero

L'avvistamento di nuove formiche all'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli è «sospetto» e arriva dopo il ritrovamento di «bustine di zucchero aperte sparse su alcuni armadietti del personale sanitario». Lo afferma il direttore dell'Asl Napoli 1 Mario Forlenza, commentando la nuova presenza di formiche.

«La vicenda - spiega - diventa ulteriormente sospetta se, come riportato nella relazione della Commissione di indagine non ancora ultimata, sono state rilevate criticità riferibili all'introduzione incontrollata e ingiustificata di sostanze e prodotti alimentari ritrovati in più punti del plesso parzialmente consumati e abbandonati. Degno di nota è il ritrovamento, proprio a seguito dei sopralluoghi della Commissione, di sostanze alimentari fortemente attrattive (bustine di zucchero aperte) sparse su alcuni armadietti del personale sanitario, rendendo vane e interferendo fortemente sulle capillari azioni di disinfestazione in corso. Si conferma quindi che soggetti ignoti hanno interesse ad abbandonare volutamente alimenti o bustine di zucchero per attirare le formiche».

«Sulla vicenda - spiega Forlenza - è in corso una inchiesta della magistratura e per tale motivo la relazione della Commissione, non appena perverrà la stesura definitiva della stessa, sarà inviata ai NAS dei carabinieri per l'inoltro all'autorità giudiziaria». Il direttore generale precisa anche che «sta proseguendo l'iter della gara pubblica per l'appalto delle pulizie così da superare l'attuale regime di proroga e individuare un nuovo gestore del servizio».
 
Giovedì 31 Gennaio 2019, 19:14 - Ultimo aggiornamento: 31-01-2019 19:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP