Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

San Paolo Bel Sito, ragazza investita da «cacciatore» di Pokemon

Sabato 23 Luglio 2016 di Nello Lauro
San Paolo Bel Sito, ragazza investita da «cacciatore» di Pokemon

SAN PAOLO BEL SITO -  Una ragazza due sere fa ha rischiato davvero grosso per colpa di un cacciatore di Pokèmon. L’applicazione della Nintendo per catturare “mostri” virtuali nelle strade che pratichiamo tutti i giorni è già diventata un tormentone in tutto il mondo, e nemmeno il Nolano viene risparmiato dal contagio. Anzi.

Erano all’incirca le 21, la giovane stava passeggiando per le vie del paese quando è stata urtata da una vettura alla cui guida c’era un ragazzo che si è fermato per prestarle soccorso. Il giovane ha poi candidamente confessato di essersi “distratto un attimo” perché aveva visto un Pokèmon e voleva catturarlo. La ragazza si è fatta visitare al pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria della Pietà” di Nola dove i medici le hanno riscontrato, per fortuna, solo una forte contusione al gomito. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA