Sant'Anastasia, picchiata perché non mette il burqa, Borrelli: «No commenti razzisti»

ARTICOLI CORRELATI
«Tutti gli autori di violenza verso le donne di qualsiasi età sono da condannare senza giustificazioni e senza vergognose derive razziste che tendono a perdonare i colpevoli se originari delle nostre terre e a essere implacabili verso chi ha origini straniere o appartenenze religiose diverse dalle nostre». È quanto afferma, in una nota, il consigliere regionale dei Verdi della Campania, Francesco Borrelli, commentando quanto accaduto a Sant'Anastasia e giudicando inaccettabili i «commenti razzisti» che si leggono «contro la nazionalità di questo marocchino».
 
Domenica 9 Aprile 2017, 20:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP