Saviano, positivo al Covid circolava
in auto: identificato e denunciato

Lunedì 19 Ottobre 2020

Positivo al tampone del Covid-19, era stato posto in isolamento domiciliare. Ciò nonostante circolava in auto. Per questo motivo i carabinieri della stazione di Saviano ( Napoli), impegnati in un servizio di controllo del territorio disposto dal comando provinciale di Napoli, hanno denunciato per la violazione del testo unico sulle leggi sanitarie un incensurato di 44 anni di San Paolo Belsito. A giocare a favore delle forze dell'ordine il fatto che i militari conoscevano l'uomo e avevano ricevuto nei giorni precedenti comunicazione sulla sua positività dal presidio sanitario locale.

LEGGI ANCHE Covid a Napoli, code in centro davanti ai laboratori privati per fare i tamponi

Il quarantaquattrenne dovrà ora rispondere della violazione alla normativa sanitaria oltre a rischiare l'incriminazione anche per epidemia colposa. Nel vicino comune di Nola, i carabinieri della locale sezione Radiomobile hanno invece denunciato per resistenza e porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere un ragazzo di 14 anni di San Vitaliano, già noto alle forze dell'ordine. Il minore era a passeggio con un diciottenne in località Boscofangone, poco lontano da un noto centro commerciale. Quando i militari hanno chiesto loro i documenti, il quattordicenne ha prima provato a fuggire e poi, tornato sui propei passi, ha aggredito i militari. Bloccato, nelle sue tasche è stato rinvenuto un coltellino a serramanico di 10 centimetri, poi sequestrato. E' stato denunciato e successivamente riaffidato alla madre. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA