Positano contro gli scavi clandestini, una mostra con due reperti archeologici ritrovati

Martedì 27 Luglio 2021
Positano contro gli scavi clandestini, una mostra con due reperti archeologici ritrovati

Una mostra con i reperti archeologici trafugati e ritrovati. Verrà inaugurata domani pomeriggio, alle 17,30, nella Cripta inferiore della Chiesa Madre di Positano. Le ceramiche, sequestrati nel luglio 2012 dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Napoli e consegnate al Comune, sono state recuperate nell'ambito di una complessa indagine nei confronti di un sodalizio criminale dedito allo scavo clandestino e alla ricettazione sul territorio nazionale ed estero di beni sottratti da importanti siti nella regione Campania.

Video

Si tratta di un cratere a campana e un piatto da pesce a figure rosse del IV secolo avanti Cristo, come rende noto la Soprintendenza di Salerno, esposti all'interno di uno spazio destinato dall'amministrazione anche in futuro a tali progetti. L'obiettivo della mostra non è soltanto esibire i due reperti archeologici, ma anche rendere nota l'energica azione di contrasto ai reati contro il patrimonio culturale condotta dai carabinieri in collaborazione con il ministero della Cultura.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA