Sequestrate le armi della camorra nel rione Marianella: nei guai marito e moglie

Mercoledì 22 Gennaio 2020

Quattro pistole, una delle quali con matricola cancellata, e nove cartucce sono state sequestrate dalla Squadra Mobile di Napoli nel corso di una perquisizione in un appartamento nel rione Marianella, a Napoli. I poliziotti, supportati dai cani dell'unità cinofila dell'ufficio prevenzione generale, ieri hanno fatto irruzione in un'abitazione alla II Traversa Martirano, occupata da due coniugi incensurati di 30 e 27 anni, entrambi di Napoli. Qui hanno trovato una chiave che apriva una cantinola.

LEGGI ANCHE Camorra, racket e usura: sgominato il nuovo clan a Napoli

Il cane anti-esplosivo «Luke» ha fiutato la presenza di una borsa che conteneva le pistole e le cartucce. Il30 enne è stato arrestato per detenzione abusiva di armi e ricettazione. La moglie è stata denunciata per gli stessi reati.

Ultimo aggiornamento: 14:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA