Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sesso a Cuma nel parcheggio degli scavi: un tappeto di preservativi e cartacce

Mercoledì 22 Giugno 2022 di Antonio Cangiano
Cuma, sesso nel parcheggio degli scavi

Preservativi e cartacce all'ingresso degli scavi di Cuma. È la triste istantanea segnalata da alcuni turisti in vista al sito archeologico flegreo.

Una cattiva abitudine, quella delle coppiette di appartarsi in auto per scambiarsi effusioni nel parcheggio degli scavi, che si manifesterebbe dopo la chiusura quando, complice l'oscurità, l'area diventa deserta.

Ma l'“allarme” coppiette a Cuma, non sarebbe isolato. 

 

Già qualche settimana fa, era stata segnalata la presenza di condom e fazzolettini lasciati a terra, nell’area delle necropoli, prospicente l’ingresso della monumentale tomba a Tholos, caratterizzata  dalla presenza dei resti del mausoleo a forma  ottagonale, detto delle «Teste Cerate», anche questa diventata un luogo di sosta per coppie in cerca di intimità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA