Torre del Greco, riconoscimento ai volontari
che aiutarono un'anziana svenuta

Mercoledì 2 Giugno 2021 di Aniello Sammarco
Torre del Greco, riconoscimento ai volontari che aiutarono un'anziana svenuta

Prestarono immediato soccorso ad un'anziana svenuta dopo avere ricevuto il vaccino anti-Covid: encomio ai volontari della protezione civile. A consegnarlo, nel giorno della festa della Repubblica, il sindaco Giovanni Palomba, che ha voluto incontrare le due volontarie di protezione civile dell’associazione Torre Vesuvio Pro Natura Antonella Iodice​ e​ Noemi Pizzimenti, e, il presidente Paolo Belfiore.


Le giovani, infatti, oltre a prestare dallo scorso​ 6 marzo​ per conto dell’associazione attività di servizio volontario e quotidiano presso la sede del​ punto di vaccinazione territoriale della Santissima Trinità, prestarono un pronto intervento​ lo scorso​ 27 maggio ​ a favore di un'anziana che, svenendo, aveva riportato lussazioni alla spalla.
Notando la situazione di necessità, le due ragazze intervennero con determinazione soccorrendo la donna e allertando 118 e polizia locale.

Video


«Desidero esprimere​ - le parole del​ primo cittadino​ -​ un vivo apprezzamento alle nostre giovani concittadine e all’intera associazione Torre Vesuvio Pro Natura per l’importante ed instancabile contributo che nella quotidianità e nel silenzio mettono in essere al servizio della città e dei cittadini. L’efficienza del nostro punto di vaccinazione territoriale, tra i primi attivati nell’intero vesuviano, è stata resa possibile anche grazie ad un lavoro di sinergia con i volontari che, da mesi ormai, provvedono incessantemente a favorire e orientare la gestione dei cittadini in attesa del vaccino. Un servizio a beneficio della comunità, in un momento storico epocale, di piena crisi sanitaria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA