Somma, gli operai della fabbrica Dema
sul tetto dell'azienda per protesta

Venerdì 4 Settembre 2020

Presidio permanente in fabbrica dei lavoratori dello stabilimento Dema di Somma Vesuviana , una parte dei quali ieri ha appreso di essere stata posta in Cassa integrazione a zero ore. Alcuni dei circa 340 lavoratori dello stabilimento che opera nel settore aerospaziale, sono saliti sul tetto della fabbrica e chiedono che l'Inps dia il proprio «ok» al piano di rientro presentato dall'azienda per ridurre la posizione debitoria. Un altro gruppo di lavoratori si è, invece, recata a Napoli per un presidio davanti alla sede del Consiglio regionale campano.

LEGGI ANCHE Napoli, in via Cilea con 500 chili di sigarette di contrabbando: preso

«Purtroppo la situazione è peggiorata - ha detto Biagio Trapani, segretario generale della Fim di Napoli - Leonardo, a causa della crisi del settore, ha dovuto bloccare commesse esterne, e l'Inps non ha ancora dato il proprio ok al piano di rientro presentato da Dema. In questo modo sono a rischio i lavoratori non solo di Somma Vesuviana, ma anche di Benevento e quelli pugliesi, circa 700 persone in tutto. Ieri sera l'azienda ha comunicato la cig a zero ore per una parte dei lavoratori, e quindi gli operai hanno deciso per il presidio permanente. Sono necessarie risposte immediate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA