Sorrento, bambino cade in piscina
e batte la testa: frattura del cranio

Domenica 25 Giugno 2017 di Ciriaco M. Viggiano
Sorrento, bambino cade in piscina e batte la testa: frattura del cranio

SORRENTO. Stava correndo sul bordo della piscina dell'hotel di cui è ospite insieme ai genitori, quando improvvisamente è scivolato e ha battuto la testa. Protagonista della drammatica vicenda è un bambino di 10 anni, ricoverato prima a Sorrento e poi trasferito a Napoli per una frattura della base cranica. 

Il piccolo stava giocando sotto gli occhi dei genitori, in vacanza in Costiera, quando si è infortunato. Successivamente è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale di Sorrento, dove i medici l'hanno sottoposto a tac. L'esame ha rivelato una frattura della base del cranio.

Giunto cosciente in ospedale, pochi minuti dopo il ricovero il bambino ha cominciato a sbandare e ad accusare conati di vomito: sintomi neurologici che hanno spinto i medici a disporne il trasferimento al Santobono di Napoli. A prelevarlo è arrivata un'elimabulanza, necessaria per evitare il traffico che intesa la statale 145 Sorrentina. Il piccolo si trova ora nella struttura sanitaria partenopea: le sue condizioni appaiono gravi.

Ultimo aggiornamento: 20:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA