Sorrento, ristoratore aggredito con calci e pugni: denunciati due fratelli napoletani

Giovedì 26 Agosto 2021
Sorrento, ristoratore aggredito con calci e pugni: denunciati due fratelli napoletani

Gli agenti del commissariato di Sorrento hanno arrestato per evasione Francesco Calabrese, 48enne stabiese, già ai domiciliari ma sorpreso in strada fuori dal proprio domicilio in via San Vito a Sant’Agnello. 

Nel transitare in corso Italia a Sorrento, inoltre, i poliziotti sono stati avvicinati da alcuni passanti che hanno raccontato di una lite in corso tra più persone nei pressi di un ristorante di vico III Rota. Giunti sul posto, gli operatori hanno trovato diverse persone che hanno raccontato che, poco prima, due clienti avevano aggredito per futili motivi con calci e pugni il titolare dell’esercizio commerciale per poi allontanarsi. Gli agenti hanno accertato che gli aggressori erano ospiti di una struttura ricettiva poco distante e li hanno sorpresi e bloccati. I due, fratelli napoletani di 33 e 39 anni, sono stati denunciati per lesioni personali aggravate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA