Sorrento, stroncato dal Covid ​un noto operatore turistico

Sabato 21 Novembre 2020 di Antonino Siniscalchi
Lutto

SORRENTO - Una vita interamente dedicata all'ospitalità turistica. A diciott'anni aveva già un curriculum da provetto portiere d'albergo. Gli hanno accorciato la vita i postumi del Covid-19. Aveva superato il momento critico, ma sono subentrate altre circostanze. In lutto il comparto turistico sorrentino. È scomparso oggi pomeriggio in un ospedale napoletano, Antonino Amuro, 81 anni, albergatore e tour operator, titolare dell’agenzia di viaggi Ets, laureato in Giurisprudenza, è discendente di una famiglia di artigiani, ultimo di cinque figli. Votato all’arte dell’ospitalità, comproprietario dell’hotel Plaza, presidente emerito dell’Associazione agenzie di viaggio della penisola sorrentina. Intense anche le esperienze lavorative in Francia, Inghilterra e Germania. Aperto all’evoluzione del turismo in penisola sorrentina, nella sua vita ha recitato un ruolo importante la moglie Paola Matera Sanseverino, comproprietaria degli alberghi Riviera e Tirrenia. Sulla loro scia si sono incamminati i figli Rosaria, moglie dell’ex sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, Roberto e Bruno.

Ultimo aggiornamento: 20:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA