CORONAVIRUS

Estate 2020, assembramenti selvaggi in spiaggia a Bacoli e il sindaco tuona: «Vi sentite imbattibili, ma potreste portare a casa il virus»

Domenica 24 Maggio 2020 di Gaetano Scotto di Rinaldi

Assembramenti selvaggi e distanza di sicurezza praticamente azzerata. Un folle pomeriggio per numerosi adolescenti che hanno affollato le spiagge del territorio di Bacoli sia nella zona di Miseno che di Marina Grande. Con l'allentamento delle misure restrittive i cittadini hanno avuto la possibilità di riversarsi nelle strade ed il senso di responsabilità in molti di loro è praticamente scomparso.

Il sindaco Josi Gerardo della Ragione, commentando gli ultimi episodi, si è rivolto direttamente ai giovani: «Avete tutto il diritto di stare insieme, di godere del mare e della spiaggia, qui nessuno vuole negarvi nulla. Sono gli anni più belli della vostra vita, ma dovete darci una mano altrimenti torniamo tutti dentro. Queste immagini sono incommentabili, fanno cadere le braccia. Vi chiedo responsabilità senso di responsabilità e vi esorto a rispettare le regole. Mascherina e distanziamento sociale sono obbligatori. Abbiamo avuto tutti 15 anni, 20 anni, vi sentite imbattibili, ma potreste portare a casa il Coronavirus: contagiare i vostri genitori, i vostri nonni. Non ve lo perdonereste mai».

L’amministrazione già in avvio di Fase 2 fu costretta a chiudere alcune aree comunali a causa di comportamenti scorretti di una parte della popolazione. Ora l'ennesimo avvertimento che, nel caso in cui risultasse inascoltato, potrebbe generare nuove restrizioni.

Ricordiamo che nel Comune flegreo ci sono 28 casi di contagio da Coronavirus, di cui 24 cittadini sono guariti, mentre si registrano 2 decessi e 2 al momento positivi, ma entrambi in isolamento domicilare ed in via di guarigione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA