Stato di diritto nell'Unione Europea: convention con Tesauro e relatori internazionali

Giovedì 3 Ottobre 2019
Sabato 5 ottobre a Napoli, presso il Grand Hotel Oriente, a partire dalle ore 10:30 si svolgerà una giornata di dibattito sul rispetto dello stato di diritto nei paesi dell’Unione Europea, dal titolo “Enforcing the rule of law in the European Union”. L’evento, a ingresso libero, è organizzato dai membri individuali di ALDE Party. La mattina è prevista una prima tavola rotonda in lingua italiana, che verterà sul progetto di istituzione di un meccanismo di monitoraggio del rispetto dello stato di diritto nell’Unione Europea. I relatori saranno Giuseppe Tesauro, Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Fabio Ferraro, docente di Diritto dell’UE all’Università Federico II, Silvja Manzi, segretaria di Radicali Italiani, Paolo Ponzano, segretario generale del Consiglio Italiano del Movimento Europeo, e Antonio Stango, presidente della Federazione Italiana Diritti Umani. La tavola rotonda sarà introdotta da Francesco Condò, coordinatore dei membri individuali di ALDE Party del Nord-Ovest Italia, e moderata da Francesco Avolio, coordinatore dei membri individuali di ALDE Party del Sud Italia. Nel pomeriggio avrà luogo invece una tavola rotonda in lingua inglese, nella quale si discuterà delle procedure di infrazione avviate dalla Commissione e dal Parlamento Europeo nei confronti di Polonia e Ungheria. Interverranno Emilio De Capitani, per diversi anni responsabile per le relazioni istituzionali e il coordinamento legislativo presso il Parlamento Europeo, Benedetto Della Vedova, segretario di +Europa, András Radnóti, responsabile Macro Risk della società di consulenza Sastre Consulting, e Marek Tatała, vicepresidente del think-tank polacco Civil Development Forum. Modererà Diana Severati, coordinatrice dei membri individuali di ALDE Party del Centro Italia. L’ALDE Party, Alleanza dei Liberali e Democratici per l’Europa, esprime oggi 81 eurodeputati all’interno del gruppo Renew Europe e raggruppa 68 partiti nazionali europei tra i quali, in Italia, +Europa e Radicali Italiani. È l’unico dei grandi partiti europei a consentire l’iscrizione individuale dei cittadini europei, che sono rappresentati con dei propri delegati negli organi del partito. © RIPRODUZIONE RISERVATA