Napoli, i turisti «accolti» dai clochard:
alla stazione interviene il Comune

Sabato 7 Dicembre 2019 di Elena Romanazzi
Corso Novara, a due passi dalla stazione centrale di Napoli. E' questo il luogo scelto, con l'entrata in vigore del nuovo piano traffico predisposto dal Comune per le festività, per la discesa dai bus dei turisti e per la risalita, prima che i torpedoni parcheggino a Brin o negli altri posti messi a disposizione. Come si vede nel video non è certo una bella accoglienza per i turisti - come spiega Nino Simeone presidente della commissione Trasporti del Comune - nè un biglietto da visita esaltante per la città.

Pronto l'intervento da parte del Comune. «Ci è stata segnalata in giornata una situazione di criticità in zona Piazza Garibaldi - fa sapere l’assessore alle Politiche Sociali Monica Buonanno -  a causa di alcuni senza dimora che di fatto sostavano in strada, a pochi passi dalla pensilina dell’autobus. Abbiamo prontamente allertato L’Unità mobile di strada per la presa in carico delle persone con fragilità, oltre ad aver segnalato ad Asia la necessità di intervenire e ad aver allertato la polizia municipale. Siamo impegnati giorno e notte per prevenire situazioni di degrado e al contempo garantire alle fasce più deboli i servizi minimi indispensabili per permetter loro di condurre una vita dignitosa. Purtroppo però i problemi di quella zona a ridosso della Stazione centrale non sono legati solo ai senzatetto. C’è una questione legata alla criminalità che ci vede impegnati con le forze dell’ordine ogni singolo giorno ma c’è ancora del lavoro da fare. La straordinaria riqualificazione di Piazza Garibaldi è solo il primo passo. Ma il nostro impegno è solido e incessante. Al momento l’unità di strada è riuscita a far spostare le persone e stiamo verificando la possibilità per alcuni di loro del servizio di accoglienza. Asia è sul posto».
 


  Ultimo aggiornamento: 16:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA