Strage nel palazzo crollato a Torre Annunziata, perché quattro condanne

Giovedì 22 Luglio 2021 di Dario Sautto
Strage nel palazzo crollato a Torre Annunziata, perché quattro condanne

Uno striscione all'esterno del tribunale con una richiesta precisa: «Giustizia». Ieri è arrivata la sentenza di primo grado per il crollo di Rampa Nunziante, la tragedia che il 7 luglio 2017 causò otto vittime. Da quattro anni e due settimane gli striscioni con i nomi e i volti dei piccoli Salvatore e Francesca Guida, dei genitori Pasquale e Anna Duraccio, e ancora del giovane Marco Cuccurullo, del papà Giacomo, della mamma Edy Laiola e della...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 21:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA