Stupro di gruppo a una turista,
nel mirino altri tre sospettati

di Ciriaco M. Viggiano

A breve si conosceranno le motivazioni con cui il Riesame ha confermato il carcere per Fabio De Virgilio, Antonino Miniero, Gennaro Davide Gargiulo, Raffaele Regio e Francesco Ciro D'Antonio, accusati di aver drogato e violentato una turista inglese ospite dell'hotel Alimuri nell'ottobre 2016. Nel frattempo, però, l'inchiesta della Procura di Torre Annunziata si allarga e nel registro degli indagati finiscono altre tre persone: si tratta di due ex dipendenti dell'albergo e del custode di un vicino stabilimento balneare ai quali la polizia ha già prelevato un campione di dna.

Inquirenti e investigatori vogliono far luce sulla drammatica notte tra il 6 e il 7 ottobre 2016, quando la 50enne turista inglese sarebbe stata drogata con dell'ecstasy sciolta in un drink e successivamente violentata. Stando a quanto riferito dalla vittima, ad abusarne sarebbero stati prima De Virgilio e Miniero e poi una decina di uomini che l'avrebbero attesa in un locale adibito ad alloggio del personale. Perciò, oltre i due barman, sono finiti in manette anche Gargiulo, Regio e D'Antonio. Magistrati e poliziotti, però, puntano a dare un volto e un nome ad altri presunti aggressori. Tra questi potrebbero esserci i tre nuovi indagati. Il profilo genetico di uno di questi è stato a suo tempo isolato nel locale dove sarebbe avvenuto lo stupro di gruppo; la mancanza di ulteriori riscontri, però, ha consentito all'uomo di evitare il carcere che è invece toccato ai suoi ex colleghi. Per lui come per le altre due persone alle quali è stato recentemente notificato l'avviso di garanzia, l'obiettivo di Procura e polizia è quello di verificare se abbiano preso parte allo stupro o se vi abbiano in qualche modo collaborato.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 24 Giugno 2018, 09:54 - Ultimo aggiornamento: 24-06-2018 09:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP