Suicidio a Napoli, 40enne tenta di impiccarsi al corso Vittorio Emanuele: salvata dai vigili del fuoco

Mercoledì 25 Novembre 2020 di Melina Chiapparino

È stata salvata poco prima che potesse compiere il gesto estremo e disperato, per cui si era procurata una corda. Una 40enne di origine cubana, è stata soccorsa ieri sera nella propria abitazione a Napoli, dove stava tentando di impiccarsi.

L' episodio è avvenuto intorno alle 20.00, orario in cui una squadra dei vigili del fuoco ha forzato la porta dell'appartamento su corso Vittorio Emanuele, entrando insieme all'équipe del 118 intervenuta sul posto. I sanitari dell' ambulanza, postazione Miano, hanno fornito la prima assistenza alla donna, visibilmente alterata dall'assunzione di alcool e farmaci, trasportandola d'urgenza all'ospedale Vecchio Pellegrini.

La donna, regolarmente in Italia da anni, è stata assistita con un codice di massima urgenza ed è attualmente ricoverata nel presidio della Pignasecca. I medici oltre alla stabilizzazione delle sue condizioni cliniche, hanno attivato l'assistenza psicologica per la 40enne sofferente di depressione che aveva già tentato di togliersi la vita qualche giorno fa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA