Svuotava conti correnti ai bancomat con identità rubate dalle App on line: denunciato

Giovedì 3 Settembre 2020 di Paola Russo

Con identità rubate dalle App on line, svuotavano conti correnti ai Bancomat. 

A tradire un pregiudicato di Ercolano è stata la sua eccessiva sosta a uno sportello di un istituto di credito porticese, dove è stato notato dagli agenti del Niss (il Nucleo investigativo di sicurezza sociale).

Gli investigatori hanno atteso le molteplici operazioni che l’uomo svolgeva al Bancomat, osservandolo da lontano. Al termine del maxi prelievo, circa 1.900 euro, hanno poi deciso di eseguire un controllo. 

LEGGI ANCHE «Il 3 settembre ti ammazzo», marito violento arrestato a Qualiano

Dagli accertamenti è emerso che l’uomo avrebbe accumulato quella somma utilizzando proprio varie identità e codici di malcapitate vittime che avevano App specifiche per il conto corrente. 

Nell’auto dell’uomo c’erano inoltre 5mila euro, presumibilmente sempre accumulati con quel sistema. 

Il pregiudicato è stato denunciato per truffa informatica, mentre sono in corso indagini per risalire all’identità dei complici che avrebbero operato a un pc per rubare i dati necessari ad accedere ai conti. 

Nella rete della Municipale è finito anche un altro cittadino di Ercolano, sorpreso a girare a bordo di una costosa autovettura dalla targa straniera. Accertamenti successivi hanno rilevato che si trattasse di una targa belga contraffatta, motivo per cui l’uomo è stato denunciato e il  veicolo sequestrato.

Ultimo aggiornamento: 15:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA