Tangenziale di Napoli nella morsa del traffico, le voci degli automobilisti: «Pedaggio gratis in questi giorni di emergenza»

Mercoledì 23 Ottobre 2019 di Oscar De Simone

Chilometri di code, caos e rabbia tra gli automobilisti. Sono tante le difficoltà che si incontrano sulla tangenziale di Napoli ancora “paralizzata” dai lavori. Un percorso caotico, su cui è diventato difficile accedere. Gli svincoli e le rampe d'ingresso sono rimaste impraticabili per diverse ore, rendendo complessa l'immissione sulla carreggiata. Le aree di sosta sono state prese d'assalto, fin dalle prime ore del mattino, da chi per motivi di lavoro è stato costretto a fermarsi per fissare appuntamenti o comunicare assenze e ritardi.

LEGGI ANCHE Tangenziale Napoli, è allarme: a pezzi i bulloni del viadotto

«È una situazione assurda – affermano gli autisti – che ci costringe a rimanere bloccati. In un momento di crisi come questo, avere impedimenti e ritardi sul lavoro crea non pochi problemi. Siamo costretti a rimandare appuntamenti o addirittura a lavorare dall'interno della macchina. Una strada già difficile da percorrere è diventata impraticabile. Ci stiamo adattando ma con molte difficoltà».
 


La speranza adesso, è quella di una rapida conclusione degli interventi sul viadotto di Capodichino. Ma i tempi sembrerebbero essere ancora lunghi ed è difficile fare previsioni.

LEGGI ANCHE A Napoli è traffico caos: chiuso anche il sottopasso Claudio a Fuorigrotta

«Dobbiamo continuare a soffrire, per lavori di cui ancora non si conosce la conclusione. Bisogna chiedersi se tutti gli interventi di manutenzione ordinaria sono stati effettuati nei mesi precedenti e perchè si è arrivati a questo punto. La Tangenziale di Napoli è a pagamento ed è vergognoso che sia ridotta in queste condizioni».

 

Ultimo aggiornamento: 19:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA