Task force sicurezza tra Porta Capuana e i Quartieri spagnoli: tre arresti e 54 multe

Sabato 4 Luglio 2020

Servizio straordinario di controllo del territorio da parte dei carabinieri nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli. Nel mirino le strade del Vasto, di Porta Capuana e dei quartieri spagnoli.

Importante l’impiego delle forze coinvolte. I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno intensificato i controlli durante tutta la giornata per arrivare fino a notte fonda: poco meno di mille le persone identificate e 258 i veicoli controllati. Tre gli arresti e svariate le contravvenzioni elevate con particolare attenzione alla sicurezza alimentare.

Con i militari del Nas sono state controllate diverse attività etniche presenti tra via Carrera Grande e via d’Aragona. Oltre 200 i chili di prodotti alimentari sequestrati per mancanza di tracciabilità, cinque invece le diffide per la mancanza dei requisiti igienico-sanitari mentre due sono le licenze commerciali sospese.

Controlli anche alla circolazione stradale: 30 contravvenzioni per un importo complessivo pari a 48mila euro e tre veicoli sequestrati.

Non sono mancate le denunce. Un cittadino extracomunitario è stato denunciato per soggiorno irregolare nel territorio nazionale, un uomo italiano è stato invece denunciato perché beccato alla guida senza aver mai conseguito la patente (comportamento reiterato nel biennio).

Nel centro storico i carabinieri della compagnia di Napoli Centro non sono stati da meno. 

Quattro le denunce: una persona per porto abusivo di armi perché trovato in possesso di uno sfollagente telescopico, un'altra per furto di energia elettrica perché ha manomesso il contatore dell'abitazione, un'altra perché beccata con la recidiva nel biennio mentre esercitava l’attività di parcheggiatore abusivo. L’ultimo denunciato risponderà invece di evasione.

I militari della stazione Quartieri spagnoli hanno invece arrestato Loredana Celentano, 47 anni, condannata a due anni e cinque mesi di carcere per furto aggravato, vendita di sostanze alimentari alterate e associazione per delinquere finalizzata allo spaccio. 

Tra le 410 persone controllate sono ben 163 i pregiudicati e 43 i minorenni. Sono state inoltre elevate 54 contravvenzioni al codice della strada con sette ciclomotori sequestrati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA