Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tender rubato a Sorrento e portato a Torre del Greco: Guardia Costiera sventa il furto

Venerdì 8 Luglio 2022 di Aniello Sammarco
Tender rubato a Sorrento e portato a Torre del Greco: Guardia Costiera sventa il furto

Avevano rubato un tender a Sorrento e l'avevano nascosto negli anfratti della costa di Torre del Greco, dove sarebbero sicuramente ritornati a prenderlo una volta normalizzatesi le condizioni meteomarine. Ma prima dei ladri, sul posto sono giunti i militari della Guardia Costiera, che così hanno sventato il furto dell'imbarcazione di circa cinque metri, di proprietà di un'impresa turistica della penisola sorrentina.

Video

Secondo la ricostruzione degli inquirenti (la Capitaneria si è avvalsa dell'ausulio degli agenti del commissariato di polizia di via Sedivola) la scorsa notte ignoti, manomettendo i cavi di accensione, avevano sottratto il natante dall'unità madre, alla fonda nel Golfo di Sorrento, e lo avevano portato in un anfratto di costa in prossimità dell'area portuale torrese.


I ladri però, probabilmente a causa delle condizioni meteo niente affatto favorevoli, non sono riusciti a concludere il furto, lasciando funzionanti i sistemi di tracciamento dell'unità. In questo modo il proprietario del battello, visualizzandolo dai sistemi di localizzazione Gps, alle prime ore del giorno si è messo in contatto con la Guardia Costiera per recuperarlo. Gli ufficiali di polizia giudiziaria, acquisita ogni informazione utile, hanno proceduto, con il supporto del personale del commissariato, al recupero dell'imbarcazione, portandolo poi nel porto di Torre del Greco.
Nel pomeriggio, dopo gli opportuni accertamenti e i rilievi del caso, il natante è stato riconsegnato al legittimo proprietario. Proseguono ora le attività d'indagine per provare ad identificare gli autori del tentato furto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA