Pomigliano, tenta di uccidere la compagna e sua figlia: arrivano i carabinieri, tre militari feriti

Venerdì 17 Settembre 2021 di Pino Neri
Pomigliano, tenta di uccidere la compagna e sua figlia: arrivano i carabinieri, tre militari feriti

Ha tentato di uccidere con un coltello la compagna e la figlia. Durante l'aggressione le due donne sono state costrette a barricarsi in casa e hanno chiamato i carabinieri. Nel frattempo l'agressore, un pregiudicato, è stato bloccato dalla figlia della compagna che è riuscito a strappargli il coltello dalla mano. Ma l'uomo è tornato alla carica proprio quando sono giunti sul posto i militari della stazione di Pomigliano.

Video

In un primo momento è intervenuta soltanto una pattuglia, che non ce l'ha fatta a fermare la furia del pregiudicato. È stato necessario l'intervento di altre due pattuglie dei carabinieri per bloccare l'aggressore, che sembrava impazzito dalla rabbia. Il pregiudicato ha ingaggiato una violenta colluttazione con i militari. Tre carabinieri sono rimasti feriti lievemente. Curati presso una struttura ospedaliera della zona sono stati dimessi. Il fatto è accaduto in via Marconi, a Pomigliano, una strada del centro storico della città.                          

Ultimo aggiornamento: 13:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA