Tentarono rapina a camion di farmaci, arrestati parenti del boss di Pozzuoli

di Nico Falco

Avevano tentato di rapinare un autocarro carico di medicinali, ma erano scappati dopo la reazione del conducente. A sei mesi di distanza, incastrati dalle indagini della Polizia Stradale, sono stati arrestati due pregiudicati, imparentati con Gennaro Longobardi, attualmente detenuto e ritenuto reggente dell’omonimo clan egemone a Pozzuoli e Monterusciello. Si tratta di Gennaro Amirante, 39 anni, e Salvatore Carullo, 35 anni, entrambi residenti a Monterusciello; il primo, già detenuto, è stato raggiunto da una misura cautelare della custodia in carcere mentre per l’altro sono scattati gli arresti domiciliari. I fatti risalgono al 18 gennaio scorso quando, in via Reggia di Portici, nella zona di San Giovanni a Teduccio, due persone su una Toyota bloccarono un autocarro che trasportava medicinali e, aperta la portiera del veicolo, cercarono di entrare nell’abitacolo. Dovettero desistere per la reazione dell’autista e perché era entrato in funzione l’antirapina e scapparono sulla loro automobile. Le indagini della Squadra Investigativa della Polizia Stradale hanno permesso di individuare la Toyota e risalire ai due, portando alla ordinanza di custodia cautelare del Gip di Napoli. 
Mercoledì 7 Giugno 2017, 13:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP