Terra dei fuochi, maxi sequestro e migliaia di euro di sanzioni

Action Day: tutti gli interventi dal 7 al 10 novembre

Terra dei fuochi, maxi sequesto e migliaia di euro di sanzioni
Terra dei fuochi, maxi sequesto e migliaia di euro di sanzioni
Venerdì 11 Novembre 2022, 19:52
3 Minuti di Lettura

L’esercito italiano e le forze dell’ordine hanno condotto fra il 7 e il 10 novembre un’operazione di controllo straordinario nelle province di Napoli e Caserta. Nel corso degli Action Day, il 9 novembre sono state poste sotto sequestro 2 autofficine, confiscati 20 autoveicoli, denunciate due persone ed elevate sanzioni per 483 mila €. 

Il 10 novembre hanno sequestrato, a Pozzuoli, un’officina meccanica, un cantiere nautico e un deposito di materiali, denunciando 4 persone, confiscando 35 tra veicoli e imbarcazioni e elevando sanzioni per oltre 275 mila €.

Il raggruppamento “Campania”, guidato dal terzo reggimento bersaglieri, ha inoltre coordinato e condotto un’ulteriore serie di controlli, in un’azione congiunta con le forze dell’ordine e delle polizie locali, che hanno interessato diverse aree del napoletano e della provincia di Caserta.

In particolare, l’8 novembre, a Carbonara di Nola è stata sequestrata un’officina meccanica e comminato ammende per oltre 74 mila € con un denunciato all’autorità giudiziaria. Il 9 novembre, a Sant’Antimo e a Lusciano hanno sequestrato un’attività di autolavaggio, una falegnameria e un’autofficina, con 3 persone denunciate e ammende per oltre 598 mila €.

Video

Inoltre la compagnia carabinieri di Giugliano ha svolto un servizio di controllo straordinario in zona Asl del comune per il contrasto e prevenzione di roghi e reati ambientali, deferendo 10 persone in stato di libertà, sequestrando 18 veicoli ed elevando sanzioni per circa 19 mila €. In aggiunta i carabinieri di Qualiano hanno arrestato una donna presso il campo cosiddetto “Costigliola” per combustione e smaltimento illecito di rifiuti. Attraverso una operazione della polizia locale nel comune di Arzano, sono stati effettuati controlli e comminate sanzioni per circa euro 6mila, oltre la denuncia di 3 soggetti titolari di attività commerciali per violazioni in materia ambientale e omessa o incompleta tenuta dei registri di carico e scarico rifiuti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA