Terremoti nei Campi Flegrei, non è sciame ma «attività sismica in atto»

Lunedì 27 Dicembre 2021 di Antonio Cangiano
Campi Flegrei, attività sismica in atto dall'alba

Dall'alba i sensori dell'Osservatorio Vesuviano, stanno registrando alcuni eventi sismici nell'area dei Campi Flegrei.

L'attività sismica, di bassa intensità, è ancora in atto. L'evento più significativo, alle 5:54 di magnitudo 1.1, a cui ha fatto seguito un'altro alle 12:22 di pari intensità. Dalle prime rilevazioni, l'epicentro si concentra sul versante della Solfatara prospiciente via Napoli a Pozzuoli. E alle 14:29, ancora un evento, di magnitudo 1.3 è stato avvertito dalla popolazione, stavolta con epicentro nella zona alta di Pozzuoli.

Preoccupazione da parte di alcuni residenti, che su Facebook, commentano: «Via Napoli sentita» ; «Sentito agnano boato»; « Sentita zona solfatara sono quattro sentite oggi»; «Io per strada l ho avvertita come uno boato».

In merito alla sequenza sismica in atto al Campi Flegrei, il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia ha emesso un comunicato: «Gli eventi sono costantemente monitorati dall’Ufficio di Protezione Civile e la Polizia municipale sta pattugliando le aree prossime agli epicentri. Al momento, non sono pervenute segnalazioni di danni o altri disagi da parte della popolazione e dalle verifiche effettuate non sono stati rilevati danni o altri effetti significativi conseguenti alle scosse in atto. Nonostante la bassa energia degli eventi non sorprende che alcuni di essi siano stati avvertiti a causa della loro bassa profondità. Si coglie l’occasione per ricordare alla cittadinanza che l’Osservatorio Vesuviano provvede a emettere un comunicato agli enti territoriali solo quando l’energia è uguale o superiore a Md=1,5. Si precisa inoltre che la sequenza sismica di questa mattina non è formalmente classificabile come uno sciame in quanto nessuno degli eventi accaduti ha avuto una energia uguale o superiore a 1,5. Mi preme ancora una volta ricordare che, in caso di evento di qualsiasi scala, ovvero anche al di sotto della soglia di Md=1,5, al fine di garantire sempre e comunque e con la massima prontezza la migliore assistenza e supporto alla cittadinanza, abbiamo istituito dall’inizio di giugno 2021, presso il comando della Polizia Locale e l’ufficio di Protezione Civile di Monteruscello, un duplice presidio notturno attivo dalle 23:00 alle 8:00. Al ricevimento di eventuali segnalazioni, Polizia Municipale e volontari sono pronti ad attivarsi sul territorio per eseguire controlli, verifiche e quant’altro si renda necessario».

Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre, 07:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA