Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Terremoto, sciame di 30 scosse tiene sveglia Pozzuoli, epicentro agli Astroni

Martedì 1 Giugno 2021 di Pasquale Guardascione
Terremoto, sciame di 30 scosse tiene sveglia Pozzuoli, epicentro agli Astroni

POZZUOLI. Sono stati 30 i terremoti dello sciame sismico, registrato dall'Osservatorio Vesuviano, dalle ore 23,18 alle ore 1,17, tutti di bassa magnitudo, che ieri sera hanno tenuto svegli i residenti della parte alta della cittadina puteolana, via Napoli e Bagnoli. I due eventi tellurici di maggiore intensità si sono verificati entrambi in prossimità del bordo sud-ovest del cratere degli Astroni, il primo di magnitudo 1.8 della scala Ritcher delle ore 23,32 ad una profondità di 1,3 km e il secondo di magnitudo 1.7 verificatosi alle ore 23,38 ad una profondità di 1,4 km. Diverse le chiamate ai vigili del fuoco, alla polizia municipale e all'Osservatorio Vesuviano. La protezione civile comunale e l'amministrazione hanno seguito l’evolversi dello sciame sismico nel corso di tutta la notte.

Dall'inizio dell'anno sono stati ben 445 le scosse registrate dai sismografi della sezione napoletana dell'Ingv nei Campi Flegrei. La velocità media del bradisismo a partire da settembre 2020 è di 13 millimetri al mese. Il sollevamento registrato alla stazione gps del Rione Terra è di 74,5 cm a partire da gennaio 2011, di cui circa 25.5 cm da gennaio 2019.

Video

Ultimo aggiornamento: 19:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA