Terremoto sul Vesuvio, è uno sciame sismico da subsidenza nell'area craterica

Mercoledì 26 Gennaio 2022 di Mariagiovanna Capone
Terremoto sul Vesuvio, è uno sciame sismico da subsidenza nell'area craterica

Uno sciame sismico di bassa energia sta interessando il Vesuvio da questa mattina. Si tratta di eventi molto deboli e tutti piuttosto superficiali. Un solo evento sismico finora ha raggiunto una magnitudo di intensità maggiore, 2.3, ed è stato registrato alle 11.44. L’epicentro è in area craterica e la profondità è di circa 400 metri.

Proprio la superficialità e la bassa energia degli eventi, indicherebbe che siamo di fronte a fenomeni di subsidenza delle rocce che compongono il cono vulcanico e non di scosse riconducibili allo spostamento di magma (in questo caso soprattutto la profondità sarebbe stata nettamente maggiore) o fluidi. 

 

Periodicamente, infatti, al Vesuvio si registra una significativa subsidenza e spostamenti orizzontali coerenti con una fase di contrazione del Gran Cono verosimilmente dovuta a effetti gravitativi e processi di compattazione e/o scivolamento di terreni poco coerenti e in forte pendenza.

 

Ultimo aggiornamento: 17:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA